/Paquito e Juan migliore coppia 2019 di Padel

Paquito e Juan migliore coppia 2019 di Padel

“Non ci sono dubbi Paquito Navarro e Juan Lebrón hanno formato la migliore coppia del 2019” così il sito ufficiale del World Padel Tour incorona i due giocatori spagnoli dandogli il premio 2019.

Hanno fatto la storia in un anno in cui hanno occupato per la prima volta nella loro carriera il trono del Padel mondiale.
I numeri 1 hanno chiuso una stagione da sogno con un totale di cinque titoli nella loro lista di medaglie e regalando infiniti momenti indimenticabili che sono già entrati nel libro d’oro del World Padel Tour.

Hanno iniziato la stagione a Marbella lanciando un messaggio chiaro: “scalzare dal trono Maxi Sánchez e Sanyo Gutiérrez”.
Anche così, non sono riusciti a batterli nella finale del Master dì Marbella e stessa cosa è successa agli Open di Logroño.
Ma all’Open di Alicante hanno “premiato” il loro inizio stagione con il primo dei loro cinque titoli riducendo  le distanze.
Inarrestabile è continuata la loro ascesa durante questa prima parte della stagione conquistando altri tre trofei (Open Jaén, Master di Valladolid e Open Bastad).
Dopo queste vittorie hanno affrontato il loro momento peggiore e durante i successivi cinque tornei, non sono stati in grado di raggiungere nemmeno una finale.
Una situazione alla quale non erano abituati e che a Cordova hanno sbloccato.
Sebbene non abbiano ottenuto il titolo dell’Open il duo andaluso ha raggiunto la finale mostrando una loro versione più riconoscibile di quella di inizio stagione.
Con il titolo all’ Open di San Paolo, Paquito Navarro e Juan Lebrón si sono assicurati il ​​numero 1 del World Padel Tour, diventando la prima coppia spagnola a raggiungerlo.
A fine stagione hanno conservato il primo posto raggiungendo la finale all’Open di Mexico e la semifinale al Master Finale di Barcelona.

Tutti questi risultati hanno permesso di riconoscerli come la migliore coppia del 2019 di Padel mondiale!

Godiamoci alcune giocate spettacolari della coppia spagnola:

Fonte: articolo sito World Padel Tour tradotto, rielaborato ed integrato  da Mr Padel Paddle