/Padel Amatoriale: la Coppa dei Club riparte!
padel amatoriale

Padel Amatoriale: la Coppa dei Club riparte!

Il movimento del Padel Amatoriale sta ritornando a pieno regime ed ecco che riprende la Coppa dei Club Padel MSP

Dopo tre mesi di sospensione e alla luce del DPCM dell’11 giugno che consente lo svolgimento delle attività sportive senza la presenza di pubblico, il Settore Padel MSP Italia (Movimento Sportivo Popolare) ha inviato il calendario aggiornato a tutti i Circoli partecipanti in merito alla Fase Regione Lazio.

Si ricomincia dal weekend del 27/28 giugno con i recuperi delle partite della Fase a Gironi, per proseguire a luglio con la prima parte del Tabellone Play Off e Play Out.
A settembre le semifinali e la Finale Regionale, con le due finaliste del Tabellone Play Off che accederanno alla Finale Nazionale che negli auspici del Settore Padel si terrà a fine settembre.
I Campionati riprenderanno anche nelle altre Regioni dove era stata sospesa l’attività (Toscana, Emilia-Romagna, Umbria) dando modo anche ad altri territori di poter scendere in campo e partecipare alla Finale Nazionale 2020, alla quale parteciperà di diritto il Pink Padel Club vincitore uscente.
La Coppa del Club esiste già dal 2016 (la prima edizione chiamata Coppa Giubileo).

E’ un’edizione da record per la Coppa dei Club 2020: solo nel Lazio ben 75 squadre si sono incontrate sui campi da gioco di tutta la Regione, dando la possibilità a migliaia di giocatori amatori di potersi divertire nel weekend, unendo la passione per questo gioco allo spirito di appartenenza a un Circolo.

“Sono molto contento che la Coppa dei Club possa riprendere il suo cammino.
E’ stato un periodo difficile per tutti e questo segnale fa bene a tutto il mondo del Padel e a tutti i giocatori che da anni seguono le nostre manifestazioni con passione e divertimento”, le parole di Daniele Scopece, Direttore Tecnico Nazionale Padel MSP Italia.

Per info, calendario e risultati:

sito web www.padelamatoriale.it

e.mail :padel@msproma.it

Buon Padel a tutti!

by Carlo Ferrara