/La difesa nel gioco del Padel: La posizione del corpo

La difesa nel gioco del Padel: La posizione del corpo

Affrontiamo un tema importante per avere una  migliore difesa.

La posizione del corpo vicino al suolo pur essendo piegato potrebbe consentirci di prendere l’iniziativa dal fondo della pista.

La difesa nel padel è uno dei pilastri importanti per vincere.
Un giocatore di paddle deve fare il minor numero possibile di errori per piazzare il suo gioco e infine arrivare e prendere la rete con il gioco offensivo.

Errori comuni

Quando siamo in fondo alla pista, tendiamo a rimanere in alto sulle gambe, rigidi e passivi.
Questa posizione significa che il nostro tempo di reazione sarà un po’ più lento perché i nostri talloni toccano il suolo.
Essere rigidi, dritti come un paletto renderà approssimativo il nostro equilibrio.
Immaginiamo un’auto senza ammortizzatori …
E la nostra racchetta?
Una pala oscillante, con una posizione troppo alta del corpo o la testa di racchetta rivolta verso il suolo, complicano la difesa.

Sta a noi decidere se vogliamo effettuare scatti precisi ed efficaci.

Cosa fare?

Prima di tutto dobbiamo stare in una posizione flessa, avvicinando il baricentro del corpo al suolo, le gambe divaricate rispetto alla larghezza delle spalle e l’estremità posteriore (glutei) bassa.
Con questa posizione di attesa guadagneremo reattività perché il nostro corpo è già in allerta, saremo in grado di accedere molto rapidamente alle palle di difesa che sono generalmente palle basse e soprattutto saremo molto meglio posizionati.

Ma cosa succede se il rimbalzo della palla è alto?

Nessun problema.
Troveremo molto più facile giocare a palle alte quando iniziamo da una posizione bassa rispetto a viceversa.

Il lavoro da fare con la racchetta

Quando si lavora con palline basse e per evitare un controllo sbagliato  ecco alcuni suggerimenti.
Prima di tutto la preparazione del colpo.
Ricordiamoci di posizionare la nostra pala all’indietro il più rapidamente possibile, in modo che il nostro cervello abbia il tempo di dedicarsi al posizionamento e al tipo di risposta da dare.
Questa preparazione deve essere bassa, sotto la cintura.
Se riusciamo a posizionare tutti questi elementi, la nostra difesa sarà efficiente e precisa quando potremo andare avanti.

E se dovessi arretrare?

E sì, a volte non possiamo colpire la palla in avanti.
Siamo in una posizione di difesa e dobbiamo ritirarci all’impatto.
Questo accadrà spesso quando il servizio dell’avversario tocca il vetro laterale laterale o in una battuta lunga in cui i tuoi avversari sono riusciti a farci uscire dalla nostra zona di comfort.

L’idea è di rimanere sempre con questa posizione bassa sulle gambe, ma questa volta la nostra Pala sarà puntata verso il terreno per farci uscire da questa situazione con un pallonetto.

In sintesi , come difenderci in modo efficiente?

La difesa del padel diventa efficiente, precisa e ci consente di avere il controllo della palla quando le gambe sono piegate.
Quindi la preparazione della pala sotto la cintura e in modo molto rapido ci permetterà di giocare con precisione quando ci muoviamo in avanti e con un pallonetto quando saremo costretti ad andare indietro.

La posizione in difesa di Paquito Navarro in risposta al servizio:

 

Buon Padel a tutti!

fonti varie