/Gli Effetti nel Padel: Piatto, Tagliato e Liftato
effetto

Gli Effetti nel Padel: Piatto, Tagliato e Liftato

Quando eseguiamo i colpi nel Padel dobbiamo prendere in considerazione che lo stesso colpo (ad esempio, quello di dritto) possiamo eseguirlo con effetto diverso, questo è dovuto agli effetti che vengono dati alla palla al momento del contatto

Quali effetti possiamo dare alla palla quando colpiamo?

Colpo piatto o nessun effetto (Plano)
Questo colpo è il primo che si impara quando si gioca a padel, in quanto è il più facile da eseguire e dà un maggiore controllo sulla palla.

Come eseguire un colpo piatto:
Il colpo viene eseguito facendo un movimento da dietro a davanti, dove la racchetta è perpendicolare al terreno e il punto di contatto sulla palla è dietro di esso (vedi immagine sotto).
E’ spesso utilizzato per eseguire il pallonetto, sulla uscita del muro, sul colpo al volo e nel forte smash per cercare di vincere il punto.
Non presenta molte difficoltà per la difesa dell’avversario, poiché il rimbalzo sul terreno e sulle pareti è abbastanza prevedibile e alto.

Colpo con l’effetto tagliato (Cortado)

Come eseguire un colpo di taglio
:
L’esecuzione inizia con un movimento da dietro che colpisce la metà inferiore della palla.
Il gesto è come se si volesse “tagliare le gambe della palla”.

Si dice che sia il colpo più usato in padel,e questo perché quando rimbalza a a terra è quello che fa più danni, perché la palla sale molto poco.
Tuttavia, se gli avversari giocano bene al volo sarebbe più opportuno eseguire colpi piatti (con più velocità) o topspin (che ci facilita il lancio delle palle ai loro piedi).

È molto più efficace fintanto che dopo il rimbalzo sul terreno entra in contatto con una delle pareti dell’avversario, ma è un colpo che non richiede molta velocità (o meno rispetto alle altre), quindi può facilitare l’avversario a raggiungere la palla.
Viene utilizzato soprattutto nel servizio, nel tiro al volo, in alcuni tiri e tra i giocatori più avanzati nei tiri di uscita e di avvicinamento al muro.

Colpisci con effetto liftato o top-spin (Liftado)
Si dice che non dovrebbe essere eseguito nel padel (ma questo ha le sue eccezioni):
Se l’avversario si trova in fondo al campo, è vero che dovremmo usare il tiro tagliato, poiché gli sarà difficile difendersi quando la palla colpisce il muro, mentre l’effetto topspin fa andare la palla sempre più in alto.
Ma se l’avversario si trova in mezzo al campo o vicino alla rete, è preferibile usare un tiro liftato che cerca i suoi piedi o possiamo colpire più forte e contro il corpo.

Come eseguire un tiro in topspin:
Questo effetto viene effettuato attraverso un movimento verso l’alto, colpendo la parte superiore della palla e terminando verso l’alto.
La sensazione è come se volessi “pettinare” la palla.

Quando lo facciamo, dobbiamo creare una parabola in modo che la palla cada ai piedi dell’avversario.
Questo è un effetto che dà alla palla molta velocità, quindi è un fattore che a volte può giocare contro di noi, perché dopo essere rimbalzata a terra la palla “salterà”, e nel caso in cui colpisca uno dei i muri si alzerà ancora di più, facilitando il contrattacco dell’avversario.
I giocatori esperti a volte lo usano in alcuni tiri lunghi e nello smash per vincere il punto prendendo la palla fuori dal campo di lato, o in modo che passi in alto sopra la rete, rendendo impossibile per il rivale rispondere.

Come imparare gli effetti sul padel?

Qui possiamo vedere un ottimo video per imparare le differenze tra ogni effetto:

 

Buon Padel a tutti

Fonte: Padel Star (traduzione e rielaborazione di Carlo Ferrara)