/El Resto: Consigli tecnico tattici per migliorare la risposta al servizio
El resto

El Resto: Consigli tecnico tattici per migliorare la risposta al servizio

Il Resto, il grande dimenticato!
Questo colpo è il grande dimenticato nel Padel , forse il meno allenato da noi giocatori 

Dobbiamo tenere presente che stiamo per effettuare il primo dei nostri colpi, quindi è fondamentale conoscere alcuni segreti che ci aiuteranno a sbagliare meno risposte.

Posizione di attesa IN PIEGA

La posizione di attesa … di solito è troppo eretta.

Dovremmo essere più flessi e il peso del corpo caricato sulle dita dei piedi per andare verso la palla, essendo il corpo un motore in più per dare velocità alla palla.

Preparazione della pala BASSA

Un altro motivo importante per il quale dobbiamo avere le gambe piegate è che l’avversario proverà a lanciarci palle molto basse e tagliate.

Questo è il motivo per cui un altro aspetto importante nella risposta è avere la pala molto bassa, cioè non dovremmo avere la racchetta all’altezza del petto, ma dovremmo averla quasi all’altezza delle ginocchia (cioè, molto basso).
Aiutandoci così ad avere la pala più vicina alla posizione in cui la palla ci verrà sicuramente lanciata (molto bassa).

Giocare con EFFETTO PIATTO

Un terzo consiglio è l’importanza di giocare con un effetto piatto durante la risposta.
Ignoriamo il consiglio di giocare sempre corto, poiché giocare piatto ci darà un maggiore controllo della palla e minori possibilità di errore.

Effettuare un taglio quando una palla viene lanciata molto bassa e tagliata è adatta solo a campioni  come Cristian Gutiérrez, se vogliamo aumentare la nostra probabilità di controllare la risposta dobbiamo restituire quella palla con un effetto flat (piatto) o topspin.

Prendere la pallina PRIMA della PARETE LATERALE

Infine, Manu Martín ci parla di come comportarci quando ci tirano il servizio sulla nostra parete laterale.

Il consiglio è che dovremmo cercare di evitare sempre che la palla tocchi la parete laterale.

E adesso vediamo attentamente il video:

Buon Padel a tutti!

Fonte: articolo Raul D. Martin Padelstar (rielaborato e tradotto da Carlo Ferrara)