/Come preservare la nostra racchetta da Padel
preservare padel

Come preservare la nostra racchetta da Padel

Acquistare una racchetta da Paddle a volte è un vero investimento.
E come ogni materiale, meglio è mantenuto, più lunga è la sua vita.
Ecco alcuni consigli per avere una pala sempre al Top!

 

Il materiale che compone una Pala ha una durata limitata.
Sia il carbonio, che la fibra di vetro o la schiuma ricevono grandi impatti che li deformano e che a lungo andare rendono la nostra racchetta meno efficiente.

Un altro fattore da considerare è la temperatura.
Le racchette da Padel ha tendono ad ammorbidirsi quando fa caldo.
Quindi ecco cosa dobbiamo fare per far durare la nostra Pala.

La conservazione

Questa è la cosa più importante.
La nostra Pala trascorrerà più tempo ferma che su un campo.
Quindi ricordiamoci di conservarla in un luogo fresco e asciutto.
Alcune borse (paleteros) hanno una tasca isotermica, non per mantenere fresche le nostre bottiglie… ma per le nostre racchette perché non resistono al caldo o al freddo estremo.
Quando torniamo a casa, non esitiamo a tirarla fuori dalla borsa e riporla in un luogo buio, fresco e ventilato.

Avvertimento.
Il peggior nemico della nostra pala è il bagagliaio del nostro veicolo.
Lasciare la nostra pala in macchina tutto il giorno per una partita la sera la degraderà a grande velocità.
Il consiglio è di portarcela al lavoro o parcheggiare il nostro veicolo in un parcheggio sotterraneo al riparo dai raggi del sole.

I primi colpi

Non necessariamente ci pensiamo, ma i primi colpi di una partita sono importanti.
Andiamoci piano, anche la nostra pala ha bisogno di riscaldarsi come il nostro braccio.
Non entriamo in pista facendo smash molto violenti, rischiano di indebolire la nostra pala molto velocemente.
Dopo alcuni minuti di riscaldamento, la nostra “arma” sarà in grado di ricevere meglio grandi impatti.

Il manico

È uno dei nostri migliori amici, dobbiamo prendirci cura di lui.
Una mancanza di presa è segno di una cattiva impugnatura.
Applichiamo un grip o un overgrip, e prendiamo l’abitudine di cambiarli; la frequenza dipenderà dal numero di partite giocate, dalla loro intensità e soprattutto dal grado di sudorazione della nostra mano.
Una volta a casa, questo manico deve asciugarsi per evitare che sia scivoloso e soprattutto per prevenire la muffa.
Quindi tiriamo fuori la nostra pala dalla borsa in modo che il manico possa respirare.

In generale

Per completare questa manutenzione della nostra racchetta, è importante pulire la Pala circa una volta al mese per un uso regolare.
La pulizia consiste nel pulire la superficie del pala con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, rimuovere sporco e granelli di sabbia intrappolati nel protettore, verificare eventuali crepe e montare un protettore se questo non è stato già fatto.

Infine, quando siamo vicini al campo, non lasciamo mai la nostra pala sola, alla luce diretta del sole o infilata nelle griglie del campo…
Il sole diretto fa dilatare la schiuma e può deformare la pala, e posizionarla altrove che nel nostro paletero aumenta il rischio di incidente; un colpo, una goffaggine che indebolirà la nostra pala.

Se vogliamo che la nostra attrezzatura rimanga efficace a lungo, prendiamocene cura!

Articolo di Julien Bondia – Padel Magazine France  (tradotto e rielaborato da Carlo Ferrara)