/Meglio giocare facile o rischiare nel Padel?
rischiare padel

Meglio giocare facile o rischiare nel Padel?

Il Padel è uno sport in cui vince di solito chi sbaglia di meno ma è sempre così?

Se vince meno quello che sbaglia di più, è meglio allora difenderci, perché se rischiamo è più probabile che finiamo per sbagliare.

Quindi è meglio non rischiare nel padel? dipende… 

Ci sono avversari che forzano tutti i colpi e si disperano quando si vedono tornare indietro la pallina.
Sappiamo che se teniamo a lungo il punto quasi sicuramente porteremo a casa la partita perché questa tipologia di avversario non sopporta una lunga lotta e non abbiamo nemmeno la necessità di forzare i colpi, dal momento che sarà il nostro avversario che finirà per sbagliare.

Solo con la testa e senza forzare il tiro si possono vincere le partite, ma non sempre è cosi.

Ci sono partite in cui l’avversario ha un gioco simile al nostro o è semplicemente più bravo e abbiamo bisogno di qualcos’altro per essere in grado di competere con lui.
In queste situazioni dobbiamo ricorrere a qualcos’altro, cercare un elemento “sorpresa” che giri la partita dalla nostra parte e non essere prevedibile nel nostro gioco.

Se si rischia forzando i colpi alla lunga si finirà per sbagliare ma entro determinati limiti il rischio non deve essere visto come qualcosa di negativo.

Ogni palla deve essere giocata con giudizio anche se rischiamo un pò di più del conto, diciamo che il nostro deve essere un rischio controllato.

Tutte le palle che giochiamo devono essere significative per poterci portare al punto.
È importante che un punto sia iniziato preparandolo.
Non si può iniziare un punto con la mentalità di chiuderlo il più presto possibile.
La cosa tipica che non bisogna fare è quando forziamo la risposta al servizio dell’avversario, spesso ciò ci porta a sbagliare il colpo perdendo il punto.
Questo non significa rischiare ma che stiamo giocando senza senso.
Un punto deve essere lavorato prima e poi, se appare l’opportunità di chiudere, bisogna assumere un rischio controllato.

Cosa intendiamo quando diciamo rischio controllato?

Fondamentalmente vogliamo dire che abbiamo fatto un colpo che può sembrare rischioso, ma che si controlla e con cui è possibile ottenere l’iniziativa del gioco o chiudere direttamente il punto.
Per esempio,ognuno di noi ha un suo colpo preferito, quindi per noi questa situazione non è rischiosa anche se dall’esterno sembra che stia forzando perché può apparire che sia un colpo rischioso.

Il fatto è che i nostri colpi preferiti, se rischiosi, non dobbiamo farli troppo spesso in quanto la palla non uscirà sempre come vorremmo e anche perché rischiamo di diventare prevedibili.
Per esempio vi sono persone che ricorrono a un smash troppo lontano dalla rete o costantemente sono alla ricerca delle griglie o che basano il loro gioco tirando in parallelo.

In sintesi
quello che per alcuni giocatori significa rischiare per altri non è cosi in quanto quest’ultimi riescono a “dominare” il proprio colpo preferito in modo naturale.

Un’altra cosa è abusare di quel colpo quando le circostanze non sono quelle giuste, dobbiamo sapere come scegliere l’opzione giusta in ogni momento.

Ci sono anche persone che nel loro gioco hanno bisogno di un po ‘di follia, che si trovano in difficoltà a difendere, ma in attacco sono maestri.
Questa tipologia di giocatore difficilmente riuscirà a giocare in difesa , hanno bisogno di scatenarsi e fare il loro gioco.
Per loro rischiare il massimo è il loro modo di giocare, non conoscono altro modo per farlo, e deve essere il loro partner a cercare di bilanciare il gioco.

La cosa importante sul campo da Padel è fare quello che sappiamo fare,  capire quando dobbiamo farlo e non cercare di fare colpi che non governiamo, è così che rischiamo,
e non perché Bela o Lebron ci riescono allora significa che ci riusciremo anche noi.  

Foto: World Padel Tour – Lorenzo Gallitto