/L’eccesso di troppa fiducia nel Padel
padel

L’eccesso di troppa fiducia nel Padel

Nel Padel è importante avere fiducia, sia nel nostro gioco che in quello del partner, ma sempre nella giusta misura, senza superare noi stessi.

La mancanza di fiducia in se stessi può appesantire il nostro gioco durante una partita, proprio come può farlo l’eccesso di sicurezza.
Una eccessiva sicurezza che può dipendere dal sottovalutare il nostro avversario può portare a farci perdere punti in quanto pensiamo che sia facile giocare le palle sugli avversari.
C’è la tendenza a giudicare un avversario dalla tecnica che viene visto in uno scambio, ma è qualcosa che può portarci a errori.

Ci sono giocatori che durante la fase di allenamento stanno attenti a non mostrare nulla del loro gioco, altri non si trovano bene a palleggiare in parallelo e, altri, è semplicemente che non hanno una buona tecnica.
Queste tipologie di avversari possono vincere comunque, sia con la tattica che usano in coppia o, semplicemente, la loro tecnica lascia a desiderare, ma risulta efficace nel corso della partita.

Il punto è che essere migliori degli avversari si deve dimostrare durante la partita.
In molte occasioni possiamo essere migliori dell’avversario e vinceremo, ma, in altre, perderemo, perché l’avversario ha giocato meglio le sue carte o perché abbiamo avuto un eccesso di fiducia nell’affrontare la partita e non l’abbiamo pianificata bene.
La stessa cosa accade con alcune giocate durante le partite, arriva una palla facile, che pensiamo sia facile e che, a priori, lo è, ma finiamo per sbagliarla.

L’eccessiva sicurezza ci gioca brutti scherzi!!!

Quando stiamo giocando una partita difficile, o un punto difficile, siamo spesso concentrati sul gioco, coinvolti nel gioco, analizzando ogni possibilità per vincere il punto o la partita, facendo del nostro meglio.
D’altra parte, quando la partita ci sembra facile, non gli diamo l’importanza che dovremmo dargli e rischiamo di perdere la concentrazione e spesso arriviamo in ritardo sulle palle o colpiamo mal posizionati.

Abbiamo sofferto di un eccesso di fiducia nel pensare di aver vinto il punto praticamente prima di giocarlo.

La stessa cosa accade contro una coppia che sembra essere inferiore a noi.
Non entriamo in gioco al 100%, pensiamo che sarà facile, non giochiamo con l’intensità e la concentrazione che dovremmo e, quando ci accorgiamo che stiamo sotto, è troppo tardi per reagire.

È bene fidarsi di noi stessi e delle nostre possibilità, ma tenendo sempre presente che per vincere un punto o una partita dovremo lavorarci sopra e rimanere concentrati in ogni momento.
Non pensiamo se è più facile o difficile, pensiamo se il punto l’abbiamo giocato bene o male.

Buon Padel a tutti

fonte: articolo di David BV – El Neverazo