/Il Remate por4 : Come eseguirlo correttamente
remate

Il Remate por4 : Come eseguirlo correttamente

Il Remate por 4 nel padel non è uno dei colpi più difficili, ma se non eseguito correttamente la palla potrebbe finire in rete o non essere colpita abbastanza da farla uscire fuori dal campo.

Questo colpo si chiama Remate x4 perchè la palla una volta colpita uscirà superando la parete di fondo campo che è alta 4 metri (3 metri è l’altezza dei vetri e l’ultimo metro di struttura metallica sopra il vetro)
Le chiavi per eseguire correttamente il Remate X4 :

Il Timing è fondamentale in questo colpo

Il tempismo è molto importante per la buona esecuzione di questo tiro, cioè colpire la palla nel punto ottimale.
Questo è quando la palla è all’altezza della testa o leggermente più in alto.
Teniamo presente che è uno scatto che va dall’alto verso il basso e viene prodotto con un polso in posizione corretta.

Essere vicino alla rete

Per eseguirlo è necessario essere molto vicini alla rete.
Questo tiro prevede una forte schiacciata per portare la palla fuori dal campo.
Se siamo molto lontani dalla rete, è molto probabile che lanceremo la palla senza dargli molta potenza con il rischio che la palla finisce per ribalzare sul vetro inferiore o la recinzione, dando ai nostri avversari la possibilità di continuare il punto.

Buona lettura del gioco

Collegato al punto precedente è saper leggere cosa faranno i nostri avversari.
Perché questo? Perché dobbiamo essere incollati alla rete solo quando prevediamo che i nostri avversari giocheranno una palla dal basso.
Questo può essere perché li costringiamo a giocare in questo modo o perché conosciamo abbastanza bene gli avversari e anticipiamo il loro gioco.

Il rimbalzo della palla deve avvenire molto vicino alla rete

L’altezza alla quale la palla rimbalza nel campo dell’avversario è fondamentale.
Questo deve essere vicino alla rete per la quale dobbiamo essere vicini.
Se la palla rimbalza sulla linea di servizio, ad esempio, la palla non uscirà mai per 4.
Allo stesso modo, può succedere che il tiro non sia un colpo secco e anche se la palla è rimbalzata molto vicino alla rete non finisce per uscire.

Essendo molto vicino alla rete bisogna fare attenzione a non toccare la rete con il corpo o con la pala.
Allo stesso modo, cerchiamo di non “invadere” il campo rivale quando effettuiamo lo smash per 4.

Effettuare un colpo secco

Questo colpo non richiede molta preparazione.
Essendo posizionati a rete dobbiamo avere la pala all’altezza della testa in modo che il percorso di essa non sia lungo.
La preparazione deve essere come se fosse un tiro al volo, dobbiamo solo alzare il gomito e avere il braccio un pò semiflesso verso l’alto.
occhio! L’impatto non è lo stesso dello scatto normale ma davanti al corpo quasi all’altezza della testa o un po ‘sopra.

Trattandosi di uno smash, si pensa che debba essere molto potente ma non lo è.
Con un buon piazzamento vicino alla rete non avremo bisogno di forza per tirare fuori la palla per 4.

Finire il colpo in salto o con i piedi appoggiati?

Entrambe le opzioni sono valide.
Se abbiamo buone capacità di salto e siamo ben posizionati ovviamente può essere più facile per noi tirarlo fuori di 4 metri.
Dipende anche da come ci arriva la palla.
Se è comodo non sarà nemmeno necessario saltare ma se è un pò alto bisognerà saltare per “mordere” la palla.

Eseguiamo una buona pronazione del polso
È anche uno degli aspetti fondamentali per effettuare questo colpo.
Non serve potenza nel tiro ma una buona pronazione del polso che faccia spingere la palla tanto da portarla fuori per 4 metri.

Il grande allenatore Manu martin ci spiega nel video come fare correttamente un Remate por4:

 

Curiosità

Quando finisce il punto?
Questa è una delle domande più interessanti che possiamo porci guardando il regolamento e che in molte occasioni presenta disparità tra giocatori dilettanti.
Nella maggior parte dei casi si dice che il punto non è finito fino a quando non rimbalza una seconda volta a terra.
Sbagliato! Il punto sarà terminato quando la palla uscirà dal campo dopo aver superato la parete di fondo.

Buon Padel a tutti!

Fonte: articolo tratto da Padel Addict (tradotto e rielaborato da Mr Padel Paddle)