/La Tecnica del Padel: El Gancho
padel gancho

La Tecnica del Padel: El Gancho

Il Gancho!!! Cosa è questa parola?

Ne sentiamo parlare sempre di più dentro e fuori i campi da Padel, ma cosa significa? Cos’è e a cosa serve?

Gancho, in spagnolo, significa “l’uncino”.
Questo è un colpo che mancava al libro di tecnica del padel, che ora fa parte del vocabolario e del repertorio di colpi dei giocatori avanzati.

Infatti si tratta di un colpo che si effettua tra la Bandeja e lo Smash (alcuni lo definiscono un remate difensivo), in modo lento, il più delle volte per trovare un breve angolo incrociato in direzione della griglia.

Questo “gancho” permette di nascondere il colpo che stiamo per eseguire, permette di contrastare i nostri avversari se attaccano la rete dopo avervi giocato una palla alta.

Come realizzarlo?

Se sappiamo come differenziare Bandeja, Víbora, Smash, sapremo come ottenere il Gancho.
Per gli altri, è meglio concentrarsi prima su Bandeja / Vibora e sullo smah.
Una volta che questi colpi sono stati controllati, passiamo al Gancho
.

Prima di tutto, il luogo dell’impatto della palla che deve essere alta, di lato, è sopra la spalla non dominante.
Potremmo colpire la palla con uno smash tenendo la pala nella parte posteriore del corpo per poi stampare un effetto topspin, preferibilmente rimanendo con il braccio teso, la testa del pala verso il cielo, e impatteremo lentamente, se possibile. piatto, spingendo la palla.

Questa curva che daremo al nostro gesto, preparazione con braccio teso, impatto piatto sopra la testa, fine del gesto verso il basso, permetterà alla palla di spingersi verso il terreno con un angolo significativo che ci permetterà di trovare la griglia.

Nota: accelerare farà sì che la palla rimbalzi in modo significativo, il che faciliterà l’attacco agli avversari.

Quando usarlo?

Usiamo il gancho quando il pallonetto dei nostri avversari non ci permette di colpire uno smash.
La palla è dietro di noi e il gancho è l’opzione migliore per non perdere la rete.
Quindi, all’aperto, questo colpo viene utilizzato molto quando c’è vento o il sole si intromette.
Impieghi più tempo e assicuri la palla in alto.

Video del maestro Maxi Castellote dove ci spiega bene come effettuarlo:

In questo video possiamo vedere chiaramente la differenza in questo giocatore tra la Vibora che colpisce forte all’altezza degli occhi con una parte alta del gesto, e il gancho, che colpisce lentamente, con il braccio teso, che finisce verso il basso.

Fonti varie:   Padel Magazine Fr Credit video Padelstar e Aula Padel