/Analisi sullo sviluppo del Padel in Italia: Anno 2020
sviluppo padel italia

Analisi sullo sviluppo del Padel in Italia: Anno 2020

I numeri del Padel in Italia nell’anno 2020 nonostante l’emergenza Covid19 hanno registrato una crescita pazzesca sia come strutture e campi per giocare che come numero di prenotazioni dei campi e di giocatori amatoriali che si sono approcciati per la prima volta a questo meraviglioso Sport.

Lo sviluppo di questo sport ha avuto una crescita sotto diversi aspetti, vediamo una serie di dati di sintesi significativi :




Strutture e Campi

Rispetto ai dati 2019 (fonte dati*  “Cerca un campo da Padel” ) abbiamo avuto un incremento delle strutture (circoli sportivi, club di padel, strutture ricettive) del 50% che sono passate da 547 a 828.
Per i campi l’incremento è stato ancora maggiore di quasi il 60% da 1.151 a 1.831.
I maggiori incrementi di strutture e campi si sono registrati nella regione Lazio seguita da Sicilia e Lombardia.
Si è passati così da una media campi per singola struttura da 2,1 del 2019 a 2,2 per il 2020 (2,3 per i soli circoli e club sportivi al netto delle strutture ricettive), se consideriamo solo le nuove strutture e campi di quest’anno la media è del 2,4 e questo è un dato importante in quanto ci avviciniamo al fatidico numero di 3 campi per struttura che dovrebbe garantire, secondo gli addetti ai lavori, per un circolo la sostenibilità nel tempo di questo business sportivo.


Tabella regionale per n° e incremento di strutture e campi 2020 vs 2019:




Prenotazioni Campi

Un altro parametro per analizzare lo sviluppo di questo sport è quello relativo alle prenotazioni dei campi da padel.
Secondo i dati di Prenota Un Campo, leader delle prenotazioni in Italia (408 club e 1.014 campi affiliati pari ad una quota del 55% a livello nazionale sono prenotabili attraverso l’app di Prenota Un Campo) la crescita negli ultimi anni delle prenotazioni è stata clamorosa.
Nel 2020 ci sono state più di 1,6 milioni di prenotazioni di campi , sette volte di più rispetto al 2018 quando furono 241.000 circa.
Se consideriamo solo le prenotazioni online effettuate tramite App il dato è ancora più interessante in quanto in soli 2 anni si è passati da 35.000 a 520.000 prenotazioni (15 volte di più!).
Fino a due anni fa le prenotazioni online rappresentavano il 15% di tutte le prenotazioni, nel 2020 si è passati al 32% più del doppio, tutto ciò conferma un forte aumento del livello di digitalizzazione del settore.
E’ da sottolineare che questo dato del 32% relativo alle prenotazioni online è un dato in realtà più alto in quanto vi sono delle tipologie di prenotazioni che per forza rimarranno sempre offline come le lezioni e i corsi organizzati all’interno dei  singoli circoli.
L’ esplosione di prenotazioni del 2020 è ancor più significativa in quanto nei mesi di marzo e di aprile vi è stato un lockdown generale e in altri periodi dell’anno e in diverse zone d’Italia non è stato possibile giocare a padel a seguito delle restrizioni per contenere l’emergenza sanitaria.




Altri dati estremamente interessanti non solo per la crescita ma anche per la digitalizzazione di questo sport sono :

il numero degli utenti registrati all’App di Prenota Un campo che sono passati dai 5.500 del 2018, ai 22.300 del 2019 fino ad arrivare a più di 63.000 nel 2020.

il  numero delle partite organizzate tramite la app tra giocatori sconosciuti (o tutti e 4 o almeno uno di 4)  che è passato dai 19.019 del 2019 ai 87.718 del 2020.

A Luglio 2020 Prenotauncampo si è fusa con Playtomic, il sistema di prenotazione e partite di Padel piu usato in Spagna e a livello mondiale.
Se ti sei perso la notizia la trovi qui:  La rivoluzione tecnologica per Club e Giocatori di Padel 

Playtomic è un sistema totalmente incentrato su Padel e Tennis e in Italia a partire da Febbraio sostituirà gradualmente Prenotauncampo, permettendo cosi anche a tutti i giocatori e club di utilizzare nel proprio circolo e in tutto il mondo la app di Padel più completa sul mercato, con prenotazioni, partite, lezioni, tornei e campionati tutto in un unico strumento.

Numero dei giocatori praticanti

Gli unici dati ufficiali sono il numero dei tesserati FIT che secondo le ultime classifiche uscite nella news del 28 dicembre sul sito della Federtennis ammontano a 10.813 di cui 8.594 uomini e 2.219 donne (20% dei tesserati totali) con un aumento di 1.340 tesserati circa rispetto al 2019 in cui c’erano 9.470 tesserati (7.308 uomini e 2.133 donne).
Ovviamente se consideriamo tutti i giocatori amatoriali il dato è molto più ampio.
Nel mese di settembre 2020 , secondo le nostre stime sulla base dei dati delle prenotazioni di Prenota Un campo e del numero dei campi presenti nel motore di ricerca Cerca Un Campo avevamo stimato in modo prudenziale più di 160.000 giocatori amatoriali in Italia.
Nell’ultimo trimestre , nonostante le restrizioni in alcune zone d’Italia, vi è stata una vera e propria Padelmania soprattutto nel Centro e nel Sud Italia, agevolata anche dal fatto che non fosse possibile giocare agli sport di contatto, che ha portato ad un incremento degli appassionati e giocatori amatoriali.
I campi da padel ultimamente non riescono più a soddisfare la domanda dei giocatori che spesso o non riescono a prenotare i campi o sono costretti a prenotare ad orari non comodi.

E’ ragionevole stimare sui dati dei campi, delle prenotazioni e del n° di iscritti all’app Prenota Un Campo che il range dei giocatori amatoriali sia possibilmente compreso tra i 250.000 e i 350.000 appassionati.

 

Buon Padel a tutti

by Carlo Ferrara

Fonte dati:

Cerca un Campo da Padel è un motore di ricerca aggiornato giornalmente interrogando diverse banche dati di produttori dei campi, di siti per prenotazione campi, da motori di ricerca campi italiani e stranieri e da migliaia ricerche su Google e canali social e interviste telefoniche per verificare l’autenticità di alcune informazioni presenti via web.
La marginalità di errore non è quantificabile in quanto vi sono strutture non visibili su internet e che non effettuano nessun tipo di promozione su social media.
La determinazione dei campi indoor non è sempre agevole in quanto a volte non viene comunicato dal centro sportivo la presenza dell’Indoor.

Vi sono state alcune difficoltà in quanto diverse strutture hanno cambiato denominazione e quindi si è cercato di fare una pulizia per evitare duplicazioni della stessa struttura per quanto sia stato possibile.
L’Analisi e rilevazione dei dati condotta da Carlo Ferrara

I dati sulle prenotazioni sono stati forniti da Prenota Un Campo