/Padel Sociale…lo Sport che piace a tutti !
padel sport sociale

Padel Sociale…lo Sport che piace a tutti !

Ormai lo abbiamo capito, il padel è uno sport che piace perché accoglie tutti, a tutti i livelli e secondo ogni personale desiderio di competizione.




In campo troviamo infatti una miscellanea per capacità di gioco, sesso, età, obiettivi e aspirazioni e forse è stato proprio questo dono di accontentare e fare felici un po’ tutti che lo ha reso si, lo sport del momento, ma a questo punto anche un vero e proprio movimento che sta soppiantando altri sport che negli scorsi anni la facevano invece da padrone.

Ci viene in mente il tennis, che ovviamente mai morirà, con la sua tradizione e storia. Certo è che l’introduzione del padel ha visto molti tennisti dividersi tra campi e gabbia con grande piacere.
Ne ha subito gli effetti negativi maggiori invece il calcio a 5 o a 8: anch’esso fu un movimento che ha spopolato per un bel periodo ma che oggi vede ridurre drasticamente giocatori e partite (in questo periodo sopratutto per via delle chiusure causate dall’emergenza sanitaria).




Ma il padel è solo questo? Lo sport del momento?




Frequentando con una certa assiduità i campi e i circoli, abbiamo avuto modo di osservare come il padel ha saputo aggiungere, rispetto al calcio, un aspetto fondamentale per la sua crescita: la socialità.
Non è raro infatti vedere famiglie intere entrare nei circoli, magari per un match in famiglia oppure per giocare su campi differenti.

Ragazzi, giovani, adulti e anche persone più anziane si incontrano e si scontrano nelle gabbie, con una frequenza settimanale quasi professionistica.
Allarga il cuore vedere come, una volta tanto, ci sia sinergia tra figli adolescenti e i propri genitori che, tra un incitamento al recupero impossibile e un “five” per uno smash riuscito, riescono a creare quella complicità che può solo che fare bene al rapporto famigliare.

E la bellezza, di condividere in casa una stessa passione su cui confrontarsi, crescere, informarsi.
Ci sono tra l’altro anche molti circoli belli da vivere, con servizi aggiuntivi al solo affitto del campo che favoriscono il piacere di passare del tempo insieme, tra una partita e un aperitivo, un massaggio e tifoseria da bordo gabbia, un pranzo o una cena all’imbrunire.

È vero che l’emergenza COVID ha limitato tantissimo quello che poteva essere fatto, già con quello che abbiamo visto quest’anno con tutte le limitazioni ci fa ben sperare che troveremo circoli sempre più ricchi di servizi e di occasioni per passare bel tempo insieme.

È proprio il caso di dirlo:

finalmente è arrivato uno sport che accomuna le coppie e le famiglie, eliminando le dinamiche del “calcetto del mercoledì sera” prettamente maschile e piuttosto, creando le occasioni di passare tempo felice tutti insieme.

Buon Padel a tutti

by Roberta Lozza

Perchè investire nel padel