/Serie A Padel: Canottieri Aniene Obiettivo Settebello !
canottieri aniene

Serie A Padel: Canottieri Aniene Obiettivo Settebello !

Iniziamo a conoscere le 8 squadre che parteciperanno al campionato di serie A 2021 partendo dai vincitori dell’ultima edizione e pluricampioni da 6 anni consecutivi in Italia il Canottieri Aniene

Abbiamo intervisto uno degli artefici di questo successo  il DG Alessandro Di Bella del Padel Team Circolo Canottieri Aniene

Cosa pensi di questa nuova formula della serie A?
Penso che sia una formula che nel futuro sia destinata ad avere successo al di là dei cambiamenti dovuti al Covid, nel senso che penso quello che sia giusto per i club e per i circoli , per gli spettatori e per la Federazione fare tutto in un luogo solo come un piccolo europeo o mondiale. Tra l’altro con il livello di giocatori in campo si possono fare numeri di spettatori, quando si potrà aprire, da finale di World Padel Tour magari itinerante in varie città ogni anno. Per i club è sicuramente una formula che ha dei costi oggettivamente inferiori , chiaramente quest’anno è stato fatto un pò tutto in corsa ma del resto è un periodo complicato per tutti.

Quale è il vostro obiettivo per quest’anno?
Certamente non ci possiamo nascondere , su 6 edizioni abbiamo vinto 6 volte, partiamo per arrivare fino in fondo. Però come sempre abbiamo fatto, il Padel è uno sport pazzesco dove vanno giocate tutte le partite dalla prima all’ultima , cercheremo di conquistarci quello a cui chiaramente ambiamo. Comunque il primo obiettivo è quello di passare il girone, poi penseremo ai playoff.

canottieri aniene

Quali sono gli avversari che ritenete favoriti per il torneo? e un possibile team outsider?
La pretattica è inutile, ci sono due team che sono molto attrezzati: l’Orange, che ha giocato l’ultima finale contro di noi e che schiera il più grande giocatore di tutti i tempi Fernando Belasteguin, che è una squadra fortissima, e il Due Ponti che è riuscito in pochissimo tempo a mettere giù una squadra che presenta la coppia n°1 al mondo Lebron-Galan quindi avversari di altissimo livello.
Outsider? i team mi sembrano tutti molto equilibrati , spendo una parola a favore degli amici del Mas Padel di Catania che hanno scalato le classifiche dei vari campionati italiani fino ad arrivare in serie A e hanno fatto una squadra interessante anche se il girone non sarà facile per loro, sono un team che sta crescendo molto bene.

Ci presenti la tua squadra? Quali sono i vostri giocatori/giocatrici su cui puntate?
Noi puntiamo sul gruppo nonostante sia una squadra costruita da tantissimo tempo, basti pensare che ci sono dentro giocatori da sei anni come Juan Restivo, Matias Nicoletti o Carolina Orsi . penso che il segreto della nostra squadra sia stato sempre il gruppo che è ciò su cui io punto. Abbiamo sicuramente tante Star, Pablo Lima lo conosciamo tutti , Gemma Triay è la giocatrice più forte al mondo, Martin Di Nenno, il nostro Michele Bruno e le ragazze italiane e tutti gli altri, un team di fenomeni e nominare solo alcuni è fare un torto agli altri. per me vince sempre un gruppo e noi affrontiamo la competizione tutti insieme dal primo all’ultimo dei giocatori siamo tuti titolari e questa è la nostra forza.







Oltre i giocatori il team da chi è formato?
Lo staff è parte integrante di questo gruppo, io che dirigo la squadra, Roberto Agnini che è il mio collaboratore principale, la nostra fisioterapista Anastasia, dal primo all’ultimo diamo tutto per questa maglia e questi colori.

 

La rosa del Circolo Canottieri Aniene:

Buon Padel a tutti

by Mr Padel Paddle