/Umbria: Crescita 2021 senza freni

Umbria: Crescita 2021 senza freni

Proseguono le nostre puntuali “fotografie” sulle regioni che stanno conquistando posizioni significative nel ranking nazionale delle strutture di padel; oggi è il turno dell’Umbria, con particolare riferimento alla due province di Perugia e Terni.

In Italia

Prima di analizzare il mercato della regione famosa per i suoi salumi e la torta al testo, aggiorniamo come di consueto la situazione attuale nel nostro Paese che a febbraio vedeva la presenza sul territorio nazionale di 2000 campi, numero di gran lunga superato oggi con oltre 3.600 campi. A livello di strutture (circoli sportivi, club dedicati al padel e strutture ricettive) contiamo in tutta la nostra Penisola 1515 location dove giocare (di cui 389 con la possibilità di sfidarsi al coperto) per un totale di 3697 campi, di cui quasi 1.000 indoor. Le regioni che detengono il primato con più club e campi sono il Lazio (362 club; 1076 campi), la Sicilia (154; 363), la Lombardia (139; 383), l’Emilia Romagna (108; 249) e il Piemonte (106; 230).




In Umbria

Secondo i dati da noi analizzati sul motore di ricerca Cerca un Campo, a fine 2020 in terra umbra c’erano 23 club e 50 campi, mentre la situazione attuale ci porta a numeri molto interessanti, con 53 club e 119 campi, con un incremento del 130% come nascita di nuovi campi in 8 mesi. L’Umbria è la settima regione d’Italia come strutture con campi indoor con ben 15 club (in testa c’è Lombardia seguita dal Lazio) e può contare su 33 campi al coperto che rappresentano il 29% di tutti i campi regionali. Più del 75% delle strutture della regione sono presenti nel capoluogo di provincia Perugia (40 club; 91 campi), città che si colloca al 6° posto in Italia come strutture e ottava come campi (Roma è la prima).

Nella provincia di Terni abbiamo invece 13 strutture per 28 campi. In tutta la regione è possibile giocare in 24 comuni sparsi nel territorio (19 in provincia di Perugia e 5 in quella di Terni). La media regionale di campi per struttura è sostanzialmente in linea con quella italiana (2,3 campi per circolo contro i 2,4 a livello nazionale). Esistono 6 circoli con almeno 4 campi; i più grandi sono il Buenos Aires Padel Club e il Thunder Sport Center con 5 campi ubicati entrambi nel comune di Perugia, seguono con 4 campi il Gryphus Sporting Club sempre di Perugia, l’Happy Padel di Terni, il Super Padel di Assisi e il City Padel & Gym. Le strutture con 3 campi sono ben 17. Da una nostra indagine sul web, effettuata su un campione di 400.000 utenti, gli appassionati che seguono il padel in Umbria sono sempre più numerosi; il comune di Perugia è infatti al 23esimo posto e Terni al 25esimo in Italia, le prime sono Roma e Milano come “addicted” di questo sport.

Buon padel a tutti




by Mr Padel Paddle

Lombardia: Crescita in tutta la regione