Padel Internazionale

Il World Padel Tour contrattacca e minaccia azioni legali

Come era logico aspettarsi il World Padel Tour ha contrattaccato agli attacchi sferrati dall’associazione dei giocatori PPA , alla Federazione Internazionale e alla notizia del nuovo circuito che sta nascendo del QSI (Qatar Sports Investments)

E’ stata inviata una lettera degli avvocati del World Padel Tour ai giocatori dove in sintesi viene comunicato che la violazione del contratto darà luogo all’avvio di un procedimento giudiziario nei confronti dei giocatori per difendere i diritti del WPT con penali salatissime che andranno dai 300.000 ai 500.000€.
Nella missiva il WPT ha inoltre evidenziato che i Top 20 hanno un obbligo di esclusiva mentre gli altri giocatori dal 21esimo posto in poi sono liberi di partecipare a qualsiasi circuito, torneo, campionato o evento di padel, a condizione che non lo si faccia durante i 7 giorni precedenti e i 7 giorni successivi a una competizione WPT.

Lo scontro è solo all’inizio e ognuno sta giocando le sue carte, nel frattempo anche altri imprenditori come l’argentino Lisandro Borges e il monegasco Fabrice Pastor vogliono essere nella partita con i propri circuiti anche se sarà molto dura competere con la coppia formata da Nasser Al Khelaifi con il suo fondo QSI e Luigi Carraro presidente della Federazione Internazionale Padel (FIP).
E intanto alcuni big del circuito (Belasteguin,Galan, Navarro,ecc.) hanno tolto i loro like sui social del World Padel Tour…

Ecco la lettera del World Padel Tour:

La violazione del contratto darà luogo all’avvio di un procedimento giudiziario

Siamo gli avvocati di SETPOINT EVENTS S.A., proprietari del “World Padel Tour” (“WPT”), e vi contattiamo per varie notizie e informazioni sul WPT e su voi stessi.
È stato portato alla nostra attenzione che varie entità stanno organizzando un circuito di padel che inizialmente funzionerebbe in parallelo con il circuito WPT e che, secondo le informazioni pubblicate sulla stampa, aspirerebbe poi a succedergli, dal 1/1/2024.
A questo proposito, questa parte ti scrive nella misura in cui hai firmato un contratto di servizi professionali con il WPT che è ancora in vigore. Logicamente, non abbiamo obiezioni alle tue azioni purché siano conformi alle disposizioni del contratto e purché rispettino gli obblighi contrattuali e gli impegni a cui hai sottoscritto. Il contratto, come è stato detto, è pienamente in vigore e la sua violazione darà luogo all’avvio delle corrispondenti procedure legali.
A questo proposito, vorremmo ricordare che sin dalla sua creazione, il WPT ha scrupolosamente rispettato i suoi impegni contrattuali, soprattutto con i giocatori.

Le differenze tra i primi giocatori Top 20 e il resto

Vorremmo quindi ricordarti anche alcuni degli obblighi essenziali che hai accettato, ai sensi del contratto, come giocatori nei confronti di SETPOINT EVENTS, S.A., titolare di tutti i diritti del circuito WPT, tra cui:

a) Se sei un giocatore che occupa una posizione nella classifica WPT tra 1 e 20.
L’obbligo di esclusività nella tua attività di giocatore di padel, in modo che tu non possa partecipare a nessun circuito, campionato, torneo o evento sportivo, con la sola eccezione di quelli appartenenti alle categorie espressamente previste nel tuo contratto. È chiaro che la partecipazione al suddetto circuito parallelo costituirebbe una violazione diretta di tale obbligo di esclusiva e che in nessun caso ciò può essere coperto da nessuna delle eccezioni sopra menzionate.
E in ogni caso con il divieto di partecipare a qualsiasi circuito, campionato, torneo o evento durante i 7 giorni precedenti e i 7 giorni successivi a qualsiasi competizione WPT.

b) Se sei un giocatore che occupa una posizione nella classifica WPT da 21 inclusi.
Sei libero di partecipare a qualsiasi circuito, torneo, campionato o evento di padel, a condizione che non lo faccia durante i 7 giorni precedenti e i 7 giorni successivi a una competizione WPT.

Multe salatissime da € 300.000 a € 500.000

In ogni caso, le suddette autorizzazioni dovranno essere rispettate in conformità e alle condizioni previste dal suddetto contratto.
Se non rispetti uno qualsiasi degli obblighi di cui sopra (o qualsiasi altro obbligo stabilito nel Contratto), non avremo altra scelta che intraprendere azioni legali contro di te per difendere i nostri diritti e il valore del Circuito WPT, nonché gli interessi dei nostri sponsor e tornei, comprese le richieste di risarcimento danni.
In relazione a quanto sopra, desideriamo sottolineare che gli obblighi che hai liberamente accettato nei confronti di SETPOINT EVENTS S.A. in relazione al Circuito WPT non sono condizionati e non possono essere modificati unilateralmente o sospesi dalle parti, e ancor meno da terzi al di fuori del contratto, né essere soggetti a interpretazioni fraudolente o abusive volte a svuotarli del loro contenuto.

Ti ricordo infine che il tuo contratto contiene una clausola di prelazione, che è pienamente valida e applicabile in caso di mancato rinnovo e che qualsiasi violazione di questa clausola dà diritto a SETPOINT di richiedere tutti i danni diretti e indiretti causati da tale comportamento, oltre alle specifiche penali previste in caso di bid-rigging, che vanno da € 300.000 a € 500.000. per ogni attore in violazione. La legalità delle clausole di prelazione nei contratti per la fornitura di servizi sportivi professionistici è stata confermata dai tribunali.

Rimango a vostra completa disposizione per qualsiasi domanda possiate avere su questo argomento.

Cordiali saluti

Miguel Crespo-Mario Hernando

 

by Mr Padel Paddle

fonte lettera : Padel Magazine France

articoli correlati:

La Federazione Internazionale attacca il World Padel Tour al CIO!

E’ scontro frontale nel Padel: Associazione giocatori vs WPT

Bomba nel Padel: Nuovo Circuito con lo sceicco Al Khelaifi

Articoli correlati

Cosa possiamo imparare dalla partita Triay – Salazar vs Alayeto

Mr Padel Paddle

Barcelona Master WPT 2020: Le Finali

Mr Padel Paddle

Alicante Open: Si fa sul serio al World Padel Tour

Mr Padel Paddle