Padel Internazionale

Il WPT chiede 25 milioni di € ai giocatori! Il PPA risponde!

Dopo la richiesta alla CIDA (corte di arbitrato spagnola) della società Setpoint Events, che organizza il World Padel Tour, di circa 25 milioni di € complessivi nei confronti dei giocatori iscritti alla prima tappa del Premier Padel a Doha l’associazione dei giocatori (PPA) risponde con un comunicato.

 

COMUNICAZIONE PPA

Vista la situazione provocata dalla richiesta di arbitrato presentata dalla società Setpoint Events S.A.
organizzatore del WPT contro i giocatori di padel professionisti, la Players Association.

I professionisti del padel (PPA) vogliono comunicare quanto segue:
● Setpoint Events S.A. ha presentato al CIMA una richiesta di arbitrato in cui richiede
una stima di 12,5 milioni di euro ai primi venti giocatori della classifica mondiale e
lo stesso importo dal 21° giocatore in poi.

● La PPA ha adottato misure appropriate per difendere legalmente i giocatori contro a
attacco che consideriamo ingiusto e sproporzionato. L’Associazione lavora per
garantire che i giocatori professionisti possano competere liberamente e, quindi, stimiamo
pretendere 12,5 milioni di euro non corrisponde ai valori dello sport.

● I giocatori di padel professionisti rimarranno uniti prima di questa nuova dimostrazione di
pressione che il WPT cerca di esercitare da una posizione abusiva e chiara di monopolio.

● I giocatori di padel professionisti non permetteranno che questo tipo di pressione venga violata
il loro diritto alla libera scelta su dove, quando e come svolgere la propria attività.

● Infine i giocatori vogliono chiarire che, nonostante questa spiacevole situazione,
parteciperà al Vigo Open che si terrà questa settimana, dal momento che considerano che i fan
a questo sport non dovrebbero essere danneggiati dalle decisioni che il WPT sta prendendo
prendendo.

La PPA è l’Associazione dei Giocatori di Padel Professionisti che oggi rappresenta la maggioranza
dei primi 100 giocatori al mondo.
L’Associazione continuerà a lavorare affinché il i giocatori professionisti possono esercitare la loro attività liberamente.

Tra tutte le misure legali che vengono presi, la PPA insieme alla International Padel Federation (FIP), hanno presentato a denuncia alla Commissione Europea ai sensi degli articoli della legge europea 101 e 102.
Il primo di questi si riferisce ad atti all’interno di un mercato che impediscono, limitano e
falsano la concorrenza.
La seconda verte sull’abuso di posizione dominante su questa possibile concorrenza e sugli agenti interessati, che, in questo caso, sono i giocatori.
La Commissione Europea è già stata energica in questo senso di fronte a situazioni simili in altre
sport come con l’International Skate Union

Buon padel a tutti!

by Mr Padel Paddle

articoli correlati:

Premier Padel: Il nuovo circuito mondiale FIP

Accordo storico tra FIP e ESPN per i diritti televisivi

FIP QSI Doha: Iscritti tutti i maggiori Top Players

Una nuova era per il padel Internazionale 

World Padel Tour: Il calendario ufficiale 2022

Il World Padel Tour contrattacca e minaccia azioni legali

La Federazione Internazionale attacca il World Padel Tour al CIO!

E’ scontro frontale nel Padel: Associazione giocatori vs WPT

Bomba nel Padel: Nuovo Circuito con lo sceicco Al Khelaifi

Articoli correlati

Al via il FIP Rise Cupra Piemonte

Mr Padel Paddle

Mondiale Padel: Argentina troppo forte per l’Italia

Mr Padel Paddle

Mondiali Qatar: La lista dei convocati azzurri

Mr Padel Paddle