Padel Internazionale

Arturo Coello e Agustin Tapia calano il poker al Paris Major

Un totale di 37.000 spettatori hanno assistito al miglior padel del mondo al Roland-Garros per tutta la settimana quasi il 50% in più rispetto all’edizione 2022 del Greenweez Paris Major Premier Padel

Sia il giorno delle semifinali che durante la finale, più di 8.000 persone hanno riempito gli spalti dell’imponente Court Philipp Chatrier.

Dopo Roma, Madrid e Mendoza, la coppia numero 3 del mondo conferma il suo straripante stato di forma e si aggiudica anche il Greenweez Paris Major Premier Padel, superando in due set Federico Chingotto e Paquito Navarro: quello ottenuto al Philippe-Chatrier è il quarto Major consecutivo per la coppia delle meraviglie della pala, che eguaglia il record di successi nel circuito (4) ottenuto lo scorso anno dagli assi spagnoli Juan Lebron e Ale Galan.

Chingotto e Navarro, coppia numero 4 del seeding, erano animati da grande voglia di rivincita, dopo essere stati battuti nel match per il titolo sia al Foro Italico sia nella capitale spagnola.
A Parigi hanno avuto un’ottima partenza, strappando il servizio ai quotati rivali e portandosi avanti 4-2: Coello e Tapia, però, sono riusciti a recuperare e si sono aggiudicati il primo set al tie-break, vinto nettamente 7-2. Un epilogo che ha probabilmente avuto contraccolpi psicologici per Chingotto e Navarro, che nel secondo set hanno ceduto il servizio per tre volte consecutive e alla fine si sono dovuti inchinare 7-6, 6-1 malgrado due match-point annullati, in un’ora e 22 minuti.

Una grande soddisfazione per Coello, che dalla prossima settimana diventerà numero 1 del mondo nel ranking individuale sia di Premier Padel sia della Fip (Federazione Internazionale Padel). “Il mio cuore è pieno, non si può essere più felici“, il commento del giocatore spagnolo, “Voglio godermi il momento, sono il numero 1 nell’individuale: sono felice, è una settimana fantastica.
Non pensavamo di essere arrivati in grande forma a questo appuntamento, abbiamo lottato e vinto partite molto dure. Adesso siamo qui ad alzare questo trofeo e grazie a tutti quelli che mi appoggiano, alla famiglia, agli amici e Agustin. Siamo una squadra incredibile!“. Anche Tapia è il ritratto della felicità. È incredibile“, le prime parole dell’argentino, “Il mio unico proposito della settimana era aiutare Arturo, arrivare in finale e vincere il torneo: il mio compagno ha avuto problemi al braccio e al collo, nessuno lo sapeva, e lui è un lavoratore instancabile. Grazie alle nostre famiglie che ci appoggiano e ci danno una forza inspiegabile giorno dopo giorno. Siamo veramente contenti!“.

Con l’aggiornamento del ranking Fip Arturo Coello da questa settimana  diventerà il numero 1 al mondo

La prima volta in premier Padel per Josemaria – Sanchez

La terza volta è quella buona. Dopo le sconfitte in finale a Roma e Madrid, Ari Sanchez e Paula Josemaria conquistano il loro primo titolo nel circuito Premier Padel: al Greenweez Paris Major Premier Padel

Le due spagnole – la coppia numero 1 al mondo – non lasciano scampo a Marta Ortega e Gemma Triay e si laureano campionesse di Parigi, illuminando il campo Philippe Chatrier con una partita quasi perfetta.

Contro la coppia numero 2 al mondo, che aveva trionfato al Foro Italico imponendosi 7-5 al terzo set, Ari e Paula sono partite subito forte: grazie a due palle break hanno tolto due volte il servizio alle avversarie, senza mai cedere il proprio (nemmeno una palla break concessa).
Il 6-2 finale ha rispecchiato fedelmente un primo set a senso unico per la superiorità delle due spagnole. Nella seconda partita Ortega e Triay hanno avuto una reazione e sono diventate più aggressive: la partita è diventata più equilibrata, almeno fino al 2-2.
Poi Ari e Paula sono di nuovo scattate e sul 5-3 a loro favore hanno fallito tre match-point. La coppia numero 2 al mondo è riuscita ad allungare la partita, fallendo anche una palla break sul 5-4 dopo aver annullato un altro match-point: alla fine, però, Ari e Paula sono riuscite a chiudere 6-2, 6-4 in un’ora e 29 minuti.

Dopo due ko a un passo dal titolo – incredibile quello a Madrid contro Delfi Brea e Bea Gonzalez, 7-6 al terzo set – è dunque arrivato il momento di festeggiare per le due spagnole. “Una settimana speciale, abbiamo vinto il nostro primo Premier Padel dopo che le altre volte avevamo perso le finali”, le parole di un’Ari Sanchez tornata ad alti livelli, “Siamo al Roland Garros, un posto con una storia incredibile e per me molto speciale. Avevo dubbi, un po’ di paura, poca fiducia: sono migliorata, grazie soprattutto a Paula e a tutto lo staff, oltre alla mia famiglia“.

Nella mia personale classifica metto questo titolo molto in alto, è speciale giocare qui“, ha confermato Paula Josemaria, “Ho sempre sognato di essere una professionista e trovarmi a giocare al Roland Garros, un posto speciale: sono felice, mi sono emozionata e ho pianto. Adesso festeggiamo e ci godiamo il momento. A chi mi chiede come mi senta dopo questa vittoria, posso solo rispondere tanto felice“.

foto: Credits Padel Fip

Buon Padel a tutti

articoli correlati:

Paris Major Premier Padel 2023: Orari e programmazione

Articoli correlati

Tapia e Coello sono i numeri uno del World Padel Tour 2023

Mr Padel Paddle

Premier Padel: La Supersfida la vincono Galan – Lebron

Mr Padel Paddle

I colpi Top di Paquito Navarro nel World Padel Tour 2020

Mr Padel Paddle
Mr Padel Paddle