Padel Internazionale

Fip Senior European: A La Nucia la carica dei 500

Sono arrivati in 500, provenienti da 17 nazioni, alla Ciudad Deportiva Camilo Ciano di La Nucia. Una settimana di grande padel, con i FIP Senior European Championships riservati alle categorie Veterani (Over 40, Over 45, Over 50), e Super Veterani (Over 50, Over 55 e Over 60), maschile e femminile

Due le competizioni che si giocheranno fino a domenica 18 giugno: una a squadre, ovviamente nazionali, e l’altra Open a coppie, con l’unico “paletto” nel tabellone rappresentato dal fatto che non possono sfidarsi al primo turno coppie provenienti dalla stessa nazione.

La Spagna, padrone di casa, è la squadra più accreditata per le vittorie finali.

La storia scende in campo ad Alicante, nella comunità valenciana, con l’Over 40 che quest’anno sarà la prima categoria di riferimento: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Israele, Italia, Lituania, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia le nazionali impegnate nei Senior European Championships, in cui spiccano anche nomi d’eccezione.

Nell’Italia, protagonista Luca Berrettini, papà di Matteo, tornato in campo in questi giorni dopo un infortunio e che nel 2021 fu finalista a Wimbledon. C’è anche Silvia Storari, sorella di Marco, ex portiere della Juventus, così come nella lista dei giocatori figurano Corrado Graziotti, zio di Giulio, attuale giocatore della Nazionale di padel, e German Dario Tamame, che in coppia con Lorenzo Di Giovanni è arrivato alla finale degli ultimi campionati italiani.

Ogni incontro è formato da tre partite, una per categoria. I tre giorni della fase a gironi comporranno il tabellone a eliminazione diretta: le prime due di ciascun raggruppamento di ogni categoria accederanno ai quarti di finale, mentre le restanti due nazionali parteciperanno ai tabelloni per le posizioni dalla nona alla sedicesima.

“Organizzare i Campionati Europei Seniores mi rende particolarmente orgoglioso e felice”, ha dichiarato il presidente della FIP Luigi Carraro. “È una felicità particolare perché credo che il talento non abbia età nello sport in generale e nel padel in particolare. Le gare per Seniores organizzate dalla FIP rappresentano un prezioso ‘scrigno’ per ogni federazione continentale.
È il momento giusto per trasformare quel talento, così come l’esperienza maturata negli anni e il bagaglio tecnico e tattico in un messaggio da trasmettere a chi si sta avvicinando al padel.

L’attenzione è rivolta alle nuove generazioni che potranno raccogliere la preziosa eredità, seguendo le gesta di chi le ha precedute. Inoltre, credo che l’età nello sport non debba essere – mai – un limite, ma un’opportunità. Scenderanno in campo atleti straordinari che hanno scritto pagine fondamentali per il nostro sport, quindi sarà un’occasione imperdibile per ammirarli in una competizione di così alto livello.
Per questo ringrazio il presidente della Federazione spagnola Ramon Morcillo Valle e il presidente della Federazione della Comunidad Valenciana Alfonso Monferrer per aver accettato con entusiasmo di ospitare questi Campionati europei”.

fonte: FITP

Buon padel a tutti

articoli correlati by Mr Padel Paddle:

Mondiali Senior: Spagna troppo forte ma ottima seconda l’Italia femminile

 

Articoli correlati

Genova P2 Premier Padel: Semifinali da non perdere

Mr Padel Paddle

Mexico Padel Open 2023: 11esimo titolo per Tapia e Coello

Mr Padel Paddle

GNP Mexico P1 Premier Padel: Orari e Programmazione

Mr Padel Paddle
Mr Padel Paddle