Osservatorio PadelPadel Internazionale

Focus on…Siviglia. In Andalusia c’è la cantera del padel

A Siviglia tutto è pronto per l’inizio del main draw della sesta tappa del circuito Premier Padel 2024.

L’Estadio de la Cartuja, per l’occasione, è stato trasformato da impianto per competizioni calcistiche o per eventi musicali in un ‘tempio della racchetta’, in una regione dove il padel è una religione.

L’Andalusia, infatti, è la quarta provincia della Spagna come numero di club dopo Madrid, Barcellona e Valencia, con 190 strutture (club+strutture ricettive) e quasi 700 campi, secondo le stime del FIP Research & Data Analysis Department.

Il movimento di padel sivigliano e andaluso in generale (più di 3.000 campi in tutta la comunità autonoma) è trainato dalla Federación Andaluza de Padel (FAP), di concerto con la Federación Española de Padel (FEP). La FAP, con sede a Siviglia e presieduta da José Perez Garcia, presenta un numero di licenze di 8.452 giocatori, 194 club federati, 146 tecnici e 40 arbitri nazionali (Fonte dati: FEP–aggiornati ad aprile 2024).

L’Andalusia rappresenta da anni una delle “cantere” della Spagna, in quanto il 17,8% dei giocatori tesserati è minorenne (percentuale molto alta rispetto ai dati nazionali che si attestano al 12,1%) e il 6,6% sono giovani compresi in un range tra i 19 e 23 anni (anche qui il dato è più alto rispetto a quello nazionale che è del 5,4%): tra le restanti categorie, la fascia 24-39 rappresenta il 29% e quella veterani (over 39) oltre il 46%.

Quella andalusa è attualmente la terza federazione spagnola per numero di tesserati dopo la Federació Catalana de Pàdel e la Federación Comunidad de Madrid (nel 2021 raggiunse il secondo posto dopo quella catalana).

Il P2 di Siviglia è il secondo torneo dei circuiti FIP che si disputa in questa provincia; il primo fu un FIP Promotion “combined” disputato nel comune di Ecija nel febbraio 2022, che vide vincitori le coppie spagnole Pepe Aliaga-Francisco Guerrero tra gli uomini e Marta Barrera in coppia con la beniamina di casa Lucia Perez Parra tra le donne. I giocatori sivigliani presenti nella Top 100 del ranking mondiale FIP sono ben 10, di cui 7 tra gli uomini e 3 tra le donne e tutti iscritti nel torneo di casa (tabellone principale o qualificazioni).

Tra gli uomini, il più famoso è senza dubbio Paquito Navarro (classe ’89, attualmente numero 7), tornato da Bruxelles a giocare con Juan Lebron come teste di serie numero 2 (furono coppia numero 1 al mondo nel 2019); seguono Gonzalo Rubio (classe ’91, numero 28) che farà coppia con Jairo Bautista nel tabellone principale, Mario Del Castillo (classe ’97; numero 57) che con José Jimenez sta disputando le qualificazioni, da cui è stato invece eliminato Fran Miguel Ramirez (classe ’91, numero 99) in coppia con il francese Thomas Leygue.

I fratelli Alvaro (classe 2000; numero 67) e Pedro Melendez (classe ’97; numero 89) hanno infine ricevuto una wild card.

Tra le donne, Victoria Iglesias Segador (classe 1994, numero 21) giocherà con Barbara Las Heras; Ana Fernandez De Ossó (classe ‘86, numero 68) è stata invece eliminata nelle qualificazioni in coppia con Nuria Vivancos.

Fonte: FIP –Fip Research & Data Analysis Department

articolo correlati di Mr Padel Paddle:

Tutte le news di Padel Internazionale

Articoli correlati

World Padel Tour riparte a fine Giugno?

Mr Padel Paddle

L’intervista a Franco Stupaczuk: Pronto a tutto!

Mr Padel Paddle

Storico 2 coppie con italiane nel Cuadro del Marbella Master!

Mr Padel Paddle
Mr Padel Paddle