Padel Internazionale

Il dubbio di Miguel Lamperti: Ritiro nel 2024 o a fine anno?

miguel lamperti semifinale padel

L’argentino Miguel Lamperti, che potrebbe essere l’ultimo compagno di squadra di Juan Martín Díaz, è combattuto tra salutare alla fine della stagione o continuare fino al 2024

L’album dei ricordi del padel è in continuo aggiornamento, dopo gli annunci dei ritiri di Pablo Lima, Juan Martin Diaz, Juani Mieres, le Gemelle Alayeto sarà il turno anche di Miguel Lamperti?

L’argentino rivela i suoi piani a Mundo Deportivo: “Vedremo alla fine dell’anno, faremo un esame delle mie condizioni fisiche e decideremo se faremo un altro anno o no“.

A 45 anni, il nativo di Bahía Blanca vede vicina la sua fine.
Dopo una stagione complicata, in cui ha sofferto molto (esibisce a malapena una semifinale e in 10 dei 16 tornei WPT non ha nemmeno superato il primo turno),
El Canoso afferma “Se sono competitivo, se ho dei buoni risultati e mi sento bene e perdo contro coppie che sono migliori, allora continuo ancora“, spiega il giocatore argentino fresco vincitore del Fip Rise Ciudad de Cordoba in coppia con Francisco Manuel Gil.

Compirò 45 anni, e devo vedere se il mio corpo me lo permette“, dice Miguel che ha quattro mesi davanti per raccogliere argomenti che confermino la sua idea iniziale. “La mia idea sarebbe di andare in pensione l’anno prossimo. C’è un giocatore che mi piace molto, ne abbiamo già parlato. Sarà molto bello“, dice senza fare nomi. Questa opzione è un barlume di speranza per Lamperti di estendere la sua carriera fino al 2024.

L’altro è il suo nuovo compagno, Juan Martín Díaz, con il quale si incontra dopo diversi tentativi falliti.

Stavamo per giocare tre o quattro volte. Io l’avevo chiamato, lui aveva chiamato me,… Dal 2017 volevamo giocare insieme ma per un motivo o per l’altro non è mai successo”, fino alla chiamata finale meno di due settimane fa. “Mi ha chiamato 10 giorni fa e mi ha detto di giocare, se non sono impegnato“, dice Lamperti, che ha deciso di consultarsi con il suo ambiente.

Cercheremo di resistere fino alla fine dell’anno, mi piacerebbe ritirarmi bene con la gente che si diverte a vederci giocare insieme e speriamo di poter vincere qualcosa”. Dopo il flirt fallito delle volte precedenti, improvvisamente, Lamperti può diventare l’ultimo compagno di corsa di Juan Martín. “Mi piacerebbe essere l’ultimo compagno della sua carriera“, confessa.

Il nuovo duo, che non sarà presente nel Finland Open 1000 del World Padel Tour , sarà presentato in anteprima direttamente nel Major di Parigi del Premier Padel, all’inizio di settembre.
Da lì, la pista determinerà il percorso della coppia e, in qualche modo, in parte, il destino dello stesso Lamperti che si assume la sfida.

Non si chiama pressione, è voler fare bene per la tua gente, per quello che ti alleni giorno per giorno, per quello che sacrifichi, per le persone che scommettono su di te, per le persone che combattono accanto a te a distanza, vuoi sempre fare bene“.

L’ambizione del giocatore rimane intatta. Se il fisico tiene e la sua testa lo accompagna, El Canoso compirà il suo ultimo anno nel 2024, l’ultimo anche di Fernando Belasteguin

Fonte: Mundo Deportivo – Nacho Perulero

articoli correlati by Mr Padel Paddle

La coppia delle Leggende: Miguel Lamperti e Juan Martin Diaz insieme!

Articoli correlati

World Padel Tour cambia ancora

Mr Padel Paddle

Bela the King is Back!

Mr Padel Paddle

German Padel Open WPT: Semifinali da non perdere

Mr Padel Paddle
Mr Padel Paddle