Padel Internazionale

Presentato da Carraro in Venezuela il P2 di Puerto Cabello

Dopo Riyadh e Doha, per il Premier Padel è il momento di sbarcare nell’America centro-meridionale.

Per l’unico circuito professionistico mondiale governato dalla Federazione Internazionale Padel saranno altre due settimane imperdibili: prima il P1 di Acapulco (18-24 marzo), poi il P2 di Puerto Cabello (25-31), presentato oggi in una conferenza stampa con le autorità locali – come il sindaco Juan Carlos Betancourt –, gli organizzatori del torneo – il tournament director Pablo Velazco e Benito Pérez Barbadillo in rappresentanza della Do Sport Group e manager, tra gli altri, anche di Rafa Nadal –, e a cui ha preso parte anche il presidente della FIP, Luigi Carraro.

“Ho conosciuto Benito Pérez Barbadillo a Montecarlo, è un personaggio che sta dando tanto al padel ed è un lusso avere uno come lui che crede in questo progetto. Annunciare oggi il primo torneo di Premier Padel in Venezuela mi emoziona – le parole di Carraro –. E grazie a Pablo Velazco, che è una garanzia di organizzazione per giocatrici e giocatori. Stiamo portando a compimento il nostro obiettivo: quello di portare il padel a essere uno sport globale”.

In Venezuela sono attese le star. “Alla chiusura delle iscrizioni abbiamo tutti i migliori – ha aggiunto Carraro –. Sarà un evento fantastico per l’immagine del nostro sport. C’è grande attesa, e chiunque sia già stato a Puerto Cabello mi ha parlato di una location fantastica. Il padel, in Venezuela, sta crescendo tanto, grazie al lavoro della Federazione Venezuelana di Padel entrata lo scorso anno nella FIP.
A Caracas si sono già giocati i Panamericani, con un’organizzazione che ha aiutato i giocatori e tutti i feedback sono stati fantastici. FIP, Premier Padel e Qatar Sports Investments sono felici di iniziare un anno storico e di giocare in un paese come il vostro. Sarà tutto più bello di ogni aspettativa”.

Quello di Puerto Cabello, sottolinea Carraro, “è un torneo equiparabile a un ATP 500, quindi prestigiosissimo. Tra l’altro, il calendario di Premier Padel non prevederà più di 26 tornei e questo rende l’appuntamento in Venezuela di grande spessore in un calendario che tra Premier Padel e CUPRA FIP Tour è ricchissimo. Grazie a tutte le federazioni, compresa quella venezuelana che lavora in modo eccellente e che conta 1500 tesserati, vengono organizzati tanti tornei, con opportunità per gli atleti locali di giocare e di accumulare punti nel ranking FIP, da quest’anno unificato.
E a Puerto Cabello, questa occasione la avranno gli atleti venezuelani che riceveranno le wild card”. Uno, Roberto Rodriguez, è entrato nella storia del padel: nel 2019, in coppia con l’argentino Fermin Ferreyra, Rodriguez vinse in Olanda il primo torneo del FIP Tour, il circuito della Federazione Internazionale Padel.

Buon padel a tutti

Fonte: FIP

articolo correlati di Mr Padel Paddle:

Tutte le news di Padel Internazionale

Articoli correlati

E sono 6 per Tapia e Coello, ad un passo dall’essere i n°1

Mr Padel Paddle

A1Padel: Nuova data per il Grand Master New York

Mr Padel Paddle

Vincono il Chile Open Coello-Tapia ma che scandalo arbitrale

Mr Padel Paddle
Mr Padel Paddle