Padel Italia

Serie A 2023: Sarà doppietta Aniene? occhio al Monviso

Dopo le prime due giornate delle finali di Serie A, la formazione romana si trova al comando sia della classifica maschile sia di quella femminile. Si decide tutto domenica: negli uomini lo scontro Aniene-Monviso è a tutti gli effetti una finale scudetto. Salvezza nel maschile per Milano Padel, Villa Pamphili, Beinasco e SS Lazio

All’Happy Village di Terni sarà una domenica di fuoco. Per la prima volta nella storia della Serie A di padel verranno assegnati sia lo scudetto maschile sia quello femminile, col Circolo Canottieri Aniene in pole position per aggiudicarseli entrambi. Dopo le prime due giornate di gara, il club capitolino si trova al comando di entrambe le classifiche della Final Four, grazie a due vittorie su due sia per gli uomini sia per le donne, e con tutte le intenzioni di completare l’opera nella giornata conclusiva. Affascinante la situazione dell’evento maschile, nel quale ha vinto sia venerdì sia sabato anche la formazione torinese del Monviso Sporting Club, che sfiderà proprio il CC Aniene nell’ultima e decisiva giornata. Vuol dire che il duello – in programma dalle 10, come tutte le altre sfide di giornata – sarà una vera e propria finale per il titolo, con la vincente che potrà cucirsi sul petto il tricolore.

Sabato, il team del CC Aniene (vincitore di sette scudetti di fila fra 2015 e 2021) ha vinto per 3-0 il derby contro gli altri romani del Magic Padel, festeggiando con le vittorie di Bruno/Palmieri, Suescun/Restivo (gli unici ad aver perso un set, contro Andres Britos e Giulio Graziotti) e Nicoletti/Campagnolo, ma nella prima serata di Terni è arrivata la risposta dei rivali del Monviso, a segno per 2-1 contro l’Orange Padelclub.

Il punto della vittoria porta la firma di Cepero/Tamare (6-2 6-0 a Cremona/Abbruciati), ma la vittoria determinante è stata quella nell’incontro inaugurale degli italo-argentini Dominguez/Andornino, passati per 6-4 6-1 contro Arroyo/Capitani. Il pareggio di Perino/Patiniotis (6-0 6-2 ad Apside/Ferrero) è servito a rimandare il verdetto al match decisivo, ma la difficile rimonta non è arrivata. Domenica, mentre CC Aniene e Monviso Sporting Club si contenderanno lo scudetto nel testa a testa decisivo, anche l’ultimo impegno per Magic Padel e Orange Padelclub, avversarie in una sfida che vale il terzo posto finale.

Foto Giampiero Sposito

Nel femminile, invece, il CC Aniene è al comando in solitaria, come unica formazione capace di vincere entrambi i primi due match giocati. Dopo il successo di venerdì contro Milano Padel, le romane della top player Gemma Triay hanno dominato con un facile 3-0 la sfida contro l’Amv-Sol Padel, lasciando solamente cinque giochi in tutto nei tre incontri vinti da Pappacena/Triay, Orsi/Marchetti e Tommasi/Pugliesi.

Nell’altro duello del Day 2 è arrivato invece il primo successo per la formazione del Milano Padel, passata per 2-1 contro le romane del Bolasport. Decisive le vittorie di Stellato/Sussarello (7-5 6-1 a Rodriguez/Cavicchi) e di Petrelli/Vinci (6-0 6-3 a Timi/Zanchetta), prima che le laziali conquistassero il terzo match grazie alla vittoria di Rodriguez/Zanchetta contro Petrelli/Parmigiani (6-3 3-6 6-2 il punteggio). La classifica dice dunque CC Aniene al comando con 6 punti, seguita da Milano Padel e Bolasport a 3. Vuol dire che la formazione dell’Aniene sarà padrona del proprio destino: un successo contro il Bolasport garantirà l’ennesima festa tricolore. Milano Padel contro Amv-Sol Padel l’altra sfida di domenica.

Foto Giampiero Sposito

Il sabato dell’Happy Village di Terni è stato anche il giorno dei play-out maschili, con tre sfide da dentro o fuori per determinare salvezza e retrocessione. Gli incontri intersociali sarebbero in realtà stati quattro, ma la rinuncia dei siciliani del Mas Padel di Catania ha consegnato automaticamente la salvezza alla SS Lazio. Fra le romane si è garantita la permanenza in Serie A anche la formazione del Villa Pamphili, a segno per 2-1 contro i vice campioni d’Italia del 2022 del Village Paddle. A decidere la sfida, dopo l’1-1 dei primi due incontri, la rimonta vincente del duo Barahona/Galassi, che dopo una battaglia di oltre due ore hanno superato Scala/Negrini per 6-7 7-5 6-4.

Gli altri duelli hanno invece emesso il proprio verdetto già dopo i primi due match, con i successi di Beinasco Padel e Milano Padel. I piemontesi hanno superato il Sun Padel grazie alle vittorie in due set di Rubio/Bulgarelli e Vazquez/Cassetta, mentre il team lombardo ha sconfitto per 2-1 il Bolasport. Determinante la vittoria ottenuta nel match d’apertura da Bonnefoy/Di Giovanni (6-4 6-1 a Iriart/Iacovino), che ha permesso a Cattaneo/Beltrami di chiudere i contri nella successiva sfida contro Luchetti/Verde, vinta dai lombardi per 6-3 6-2. A risultato ormai deciso è arrivato il punto della bandiera dei romani, con Rico/Fanti a segno contro Sanchez/Pelassini.

GIRONE FINALE MASCHILE – Seconda giornata

Circolo Canottieri Aniene (Roma) b. Magic Padel (Roma) 3-0

Bruno/Palmieri (A) b. C. Graziotti/Vitali (M) 6-2 6-1
Suescun/Restivo (A) b. Britos/G. Graziotti (M) 1-6 6-3 6-1
Nicoletti/Campagnolo (A) b. Brusa/Pirraglia (M) 6-0 6-3

Monviso Sporting Club (Torino) b. Orange Padelclub (Roma) 2-1
Dominguez/Andornino (M) b. Arroyo/Capitani (O) 6-4 6-1
Perino/Patiniotis (O) b. Apside/Ferrero (M) 6-0 6-2
Cepero/Tamame (M) b. Cremona/Abbruciati (O) 6-2 6-0

Classifica: Circolo Canottieri Aniene 6, Monviso Sporting Club 6, Monviso Sporting Club 0, Magic Padel 0.

GIRONE FINALE FEMMINILE – Seconda giornata

Circolo Canottieri Aniene (Roma) b. Amv-Sol Padel (Roma) 3-0
Pappacena/Triay (A) b. Casali/La Monaca (S) 6-2 6-0
Orsi/Marchetti (A) b. Celestre/Bruni (S) 6-2 6-0
Tommasi/Pugliesi (A) b. Casali/Bruni (S) 6-1 6-0

Milano Padel b. Bolasport (Roma) 2-1
Stellato/Sussarello (M) b. Rodriguez/Cavicchi (B) 7-5 6-1
Petrelli/Vinci (M) b. Timi/Zanchetta (B) 6-0 6-3
Rodriguez/Zanchetta (B) b. Petrelli/Parmigiani (M) 6-3 3-6 6-2

Classifica: Circolo Canottieri Aniene 6, Milano Padel 3, Bolasport 3, Amv-Sol Padel 0.

PLAY-OUT MASCHILI – Turno unico

Villa Pamphili (Roma) b. Village Paddle (Imola) 2-1
Sinicropi/Ruiz (I) b. Zecchinelli/Ferro (V) 7-6 6-2
Di Salvia/Marcelli (V) b. Crini/Vaccari (I) 6-0 6-2
Barahona/Galassi (V) b. Scala/Negroni (I) 6-7 7-5 6-4

Beinasco Padel b. Sun Padel Team (Misano Adriatico) 2-1
Rubio/Bulgarelli (B) b. Tonti/Conti (M) 6-0 6-0
Vazquez/Cassetta (B) b. Alba/Mezzetti (M) 7-5 6-1
Galli/Sardella (M) b. Annovati/Marchese (B) ritiro

Milano Padel b. Bolasport (Roma) 2-1
Bonnefoy/Di Giovanni (M) b. Iriart/Iacovino (B) 6-4 6-1
Cattaneo/Beltrami (M) b. Luchetti/Verde (B) 6-3 6-2
Rico/Fanti (B) b. Sanchez/Pelassini (M) 6-4 6-2

SS Lazio b. Mas Padel (Catania) 3-0 (per rinuncia)

Village Paddle, Sun Padel Team, Bolasport e Mas Padel retrocedono in Serie B

Buon padel a tutti

Fonte: Fitp – articolo di Marco Caldara

articoli correlati :

Finals Serie A 2023: Che partenza del Team Aniene!

Campionato di Padel: Tutto sulle Finals di Serie A 2023

Articoli correlati

Diario del Sardegna Open WPT- Martedì mattina

Mr Padel Paddle

Veneto Padel Cup: E’ già spettacolo al VPC Master Fip

Mr Padel Paddle

Lugo Open WPT: Carolina Orsi entra nel Cuadro

Mr Padel Paddle
Mr Padel Paddle