Racchette & Sportswear

Sappiamo quando una racchetta da padel è regolamentare?

La lunghezza del manico? Il numero dei fori? Il peso? Lo spessore? La forma? Curiosità normative sulla racchetta da padel

Il padel è uno sport in piena espansione internazionale.
Tutta questa crescita porta ad un aumento dei marchi di padel che genera  un aumento dell’offerta di materiali per la pratica di questa disciplina.

In questo scenario, in cui le innovazioni e i miglioramenti tecnologici vengono applicati in modo permanente, dovrebbe essere chiaro che esiste un quadro normativo che separa ciò che è obbligatorio da ciò che non lo è.
In questo senso, per quanto riguarda le racchette, devono presentare una serie di caratteristiche invariabili per poter essere considerate racchette da padel regolamentari.

Requisiti normativi e curiosità

Affinché una racchetta da padel possa essere considerata regolamentata, deve soddisfare i requisiti stabiliti nel Regolamento di gioco della Federazione Internazionale di Padel (FIP) che funge da base per la stragrande maggioranza delle competizioni, sia professionistiche che federative o amatoriali.

Esiste una lunghezza regolamentare per una racchetta da padel?

Ai fini regolamentari, la racchetta è composta da due parti: testa e impugnatura.

Per quanto riguarda il manico (che, in questo caso, copre anche il collo che si collega alla testa), non può superare i 20 centimetri di lunghezza. Inoltre, la larghezza massima del pugno; cioè, di ciascuna delle forcelle (senza tenere conto dello spazio vuoto tra di loro), è di 50 millimetri. Anche lo spessore massimo è di 50 millimetri.

La testa di una racchetta da padel  non ha una lunghezza definita. Tuttavia, è stabilito che la lunghezza totale della racchetta da padel, cioè la lunghezza della testa più la lunghezza del pugno; Non può superare i 45,5 centimetri.

La larghezza massima della testa della pala è di 26 centimetri; mentre lo spessore massimo rimane a 38 millimetri. Tuttavia, quando si esegue il controllo di misurazione, è consentita una tolleranza del 2,5% nello spessore.

Quanti fori sono consentiti in una racchetta?

Proprio quest’anno, Head ha lanciato l’accattivante Head Extreme One 2023, una racchetta da padel che ha un solo foro. È regolamentare?

I regolamenti ufficiali della FIP indicano che la superficie di battuta di una racchetta da padel “deve essere perforata da un numero illimitato di fori cilindrici”.

Probabilmente per questo motivo, la Head Extreme One ha un unico foro, situato alla base della testa della racchetta, che le permette di rispettare le normative ufficiali.

Naturalmente, i fori devono avere un diametro compreso tra 9 e 13 millimetri ciascuno in tutta l’area centrale. C’è un’area periferica di 4 centimetri, misurata dal bordo esterno della racchetta, in cui i fori possono essere di un’altra forma o dimensione, purché non influiscano sull’essenza del gioco.

Che tipo di forma o superficie dovrebbe avere la racchetta?

Per quanto riguarda la forma, non c’è nulla di stabilito. Le racchette da padel possono essere rotonde, a goccia o a forma di diamante. La FIP non vi fa riferimento nelle sue Regole Ufficiali del Gioco. D’altra parte, specifica che la superficie destinata a colpire una racchetta da padel, la stessa su entrambi i lati, può essere liscia o ruvida.

Puoi terminare una partita se la racchetta è rotta?

È comune che una racchetta da padel si rompa durante l’uso, sia in una partita che in allenamento. In quel momento, per motivi di funzionalità e prestazioni, è ragionevole che l’atleta passi a un’altra racchetta; Ma questo non è sempre possibile.

Quindi, puoi giocare una partita ufficiale di competizione con una pala rotta? Affermativo.

Questo è uno dei casi contemplati dalla FIP nel suo regolamento che stabilisce che un giocatore, in caso di rottura accidentale della racchetta, può continuare a giocare in queste condizioni.

Non può farlo se la rottura trasforma la pala in un oggetto pericoloso. Ad esempio, nel caso in cui una parte di essa possa staccarsi durante l’utilizzo.

laccetto pala padel

Questo è il motivo per cui, allo stesso modo, la FIP vieta l’uso della pala in caso di rottura del laccetto. Questo elemento di sicurezza, che non può mai essere elastico, è obbligatorio e deve avere una lunghezza massima di 35 centimetri.
Nel caso in cui venga danneggiato, è motivo di sostituzione della racchetta durante una competizione o, se ciò non è possibile, di rimozione al termine della partita.

Buon padel a tutti

Fonte: Mundo deportivo

articoli correlati by Mr Padel Paddle:

Il regolamento nel Padel: il punteggio

Il regolamento nel padel: Il tempo

Regolamento Padel: Il punto è perso quando…

Articoli correlati

Racchette da padel: Storia, curiosità e numeri

Mr Padel Paddle

Starvie, la nuova collezione 2023 di racchette da padel

Mr Padel Paddle

Varlion presenta la Maxima Danish Padel Open

Mr Padel Paddle
Mr Padel Paddle