Top Interviste

Delfi Brea: Con Tamara per essere le numero 1

L’argentina Delfina Brea Senesi, 22enne di Buenos Aires, insieme alla compagna Tamara Icardo (n.6 del ranking World Padel Tour) è una delle coppie più promettenti di questa stagione e sono state la piacevole sorpresa del 2021

Attualmente al n°5 nel ranking WPT, Delfi è una giocatrice di destra, e figlia del grande coach Nito Brea.
Nel 2021 con la compagna Icardo ha vinto due tornei del World Padel Tour, gli open di Santander e Valencia, perso due finali è conclusa la stagione Race 2021 come terza coppia al mondo.
Nella precedente intervista di luglio 2021 ci aveva confidato che l’obiettivo era arrivare tra le prime 4 coppie al mondo e ci sono riuscite, adesso alza l’asticella per il 2022…

Quando hai iniziato a giocare a padel? Ho iniziato all’età di 12 anni.
Cosa ami di più del padel? Mi piace per la socialità che trasmette ed è divertente praticarlo sia da dilettante che da professionista, insomma è uno sport adatto veramente a tutti.
A che età sei diventata un’atleta professionista?A 15 anni ho giocato il mio primo torneo del World Padel Tour in Spagna, che emozione!
La partita indimenticabile? La finale del Valencia Open nel 2021 che ho vinto con la mio compagna.

Di ogni compagna che hai avuto quale è stato lo skill che più ti ha impressionato? Penso che un denominatore comune tra tutte le compagne con cui ho fatto coppia, fosse l’abilità e velocità di adattamento ai diversi stili e forme di gioco, la comprensione dei movimenti in campo tra noi e delle tattiche in generale nei nostri schemi ad ogni punto.
Se dovessi allenare una coppia maschile ed una femminile, chi sceglieresti? Vorrei allenare Tello ed Chingotto e me stessa con la mia compagna…ahahah.
La tua delusione più grande? Il mio infortunio  al tendine d’Achille, dopo aver vinto il titolo a Santander nel 2021.
Se dovessi tracciare un bilancio del 2021, ti ritieni soddisfatta o potevi fare di più? Mi sento molto soddisfatta e penso ovviamente che si possa fare sempre di più; il mio impegno è costante, con l’obiettivo di scendere in campo sempre al meglio della condizione.
Da quanto tempo hai iniziato la pretemporada ed hai già deciso con quale compagna giocherai la prossima stagione? L’ho iniziata da quasi un mese e la mia compagna continuerà ad essere Tamara Icardo, sono molto felice e ci troviamo bene insieme…sono certa che possiamo raggiungere grandi traguardi.

Quale è il tuo colpo preferito e quello su cui devi migliorare? Il mio tiro preferito è la volèe di rovescio e il diritto da fondo campo; penso invece di dover lavorare molto sul mio smash e nell’uscita dalla parete.
Quale caratteristica ti piace di più della tua racchetta? Oltre a trovarmi molto bene a livello di gioco, equilibro, potenza e controllo si integrano alla perfezione tra le caratteristiche dalla pala, adoro da sempre l’estetica della mia Bullpadel Vertex 03 W; ogni anno l’azienda si supera con design molto innovativi di cui non ti annoierai mai.
Cosa ti piace fare nel tempo libero? Il mio hobby preferito è stare con il mio cane, andare a fare belle passeggiate e giocare a casa con lei.
Cosa ne pensi del movimento in Italia e dello sviluppo del padel nel mondo? Penso che questo sport abbia avuto un sviluppo incredibile a livello globale e mi piacerebbe se l’Italia diventasse uno dei principali palcoscenici in cui giocare.
Qual’è il tuo sogno nel cassetto? Creare una famiglia e diventare la n.1 al mondo.
Buon Padel a tutti
by Mr Padel Paddle
articoli correlati :
Delfi Brea: Vogliamo entrare tra le prime 4
La collezione 2022 Bullpadel 

Articoli correlati

Padel Club: Marta Marrero “Vamos a por Todas!”

Mr Padel Paddle

Delfina Brea: il sogno è la Top 4

Mr Padel Paddle

Aranzazu Osoro: La Vichinga del Padel

Mr Padel Paddle
X